To my italian friends – Indian dinner

 

cena indiana

Ecco le ricette per la cena indiana:

Samosa

pasta brick, patate gialle bollite e tagliate a cubetti, un po’ di piselli decongelati, olio, sale e olio per friggere. SPEZIE: 1 cucchiaino di zenzero fresco tritato molto finemente (io uso lo schiaccia-aglio), 1 cucchiaino di semi di cumino, 1 cucchiaino di coriandolo in polvere, mezzo cucchiaino di garam masala, mezzo cucchiaino di mango essiccato in polvere, un goccio di peperoncino in polvere.

Scaldare 2 cucchiai di olio in una padella e unire cumino e coriandolo. Farli scaldare per bene, poi unire le patate, i piselli e le spezie rimanenti. Aggiustare di sale. Quando è tutto ben amalgamato, togliere dal fuoco. Farcire la pasta brick (questa signora mostra come fare) con il ripieno, saldandola con l’acqua. Friggere in abbondante olio di semi finché la crosta non sarà dorata e croccantina.

Curry di gamberetti

Prawns curry

500 g di gamberoni o gamberetti sgusciati e decongelati, 300 ml di latte di cocco, 2 pomodori, aglio, 2 cipolle non troppo grandi (preferibilmente bianche), olio, sale. SPEZIE: 1 peperoncino fresco, zenzero fresco, 2 o 3 foglie di curry, cannella in stecche, cardamomo in bacche, chiodi di garofano, (mild) curry, coriandolo in polvere, curcuma in polvere, (moolto opzionale, se il tutto non fosse abbastanza piccante, o se non avete il peperoncino fresco: peperoncino in polvere).

In una pentola soffriggere un po’ d’olio con 1 bastoncino di cannella, 4 bacche di cardamomo e qualche chiodo di garofano. aggiungere 1 cipolla e mezza tritata finemente e farla imbiondire. Frullare insieme nel macinino 2-3 spicchi d’aglio e 2-3 cm di zenzero fresco, fino a ridurli in pasta, e aggiungerli nella pentola. A parte, mischiare il coriandolo, la curcuma, il curry e un pizzico di sale (ed eventualmente il peperoncino in polvere; come quantità totale, deve venire circa una tazzina da caffè, meglio se un po’ scarsa, male che vada aggiungete ancora un po’ di spezie direttamente nella pentola) e buttare in pentola. A questo punto, aggiungere i pomodori tagliati in quarti e il peperoncino fresco pulito, tagliato per il lungo e privato dei semi. Amalgamare bene, poi coprire con il latte di cocco. Aggiungere le foglie di curry. Aggiungere i gamberoni sciacquati e sgocciolati; non devono cuocere molto.

Salsina allo yogurt

Mescolate in una tazza di yogurt un po’ di cipollotto rosso tritato finemente (o cipolla se siete più coraggiosi), un goccio d’olio, sale e pepe.

Mango chutney

Chutney di mango

1 mango maturo, un pezzettino di cipolla, 2 cm di zenzero fresco, 1 spicchio d’aglio, 2 cucchiai di zucchero (meglio se di canna), 1 cucchiaino di semi di senape, 30 ml di aceto di mele,  poco peperoncino in polvere, mezzo cucchiaino di curcuma in polvere, mezzo cucchiaino di cardamomo in polvere.

Sbucciare il mango e tagliarlo a cubetti (il più finemente possibile), poi metterlo in una ciotola, coprire e far riposare in frigo per un’ora. Nel frattempo tritate cipolla, zenzero e aglio nel macinino (oppure con lo schiaccia-aglio). In una pentola, sciogliere lo zucchero nell’aceto a fuoco basso. Quando bollono unire il mango con l’acqua che ha rilasciato, e tutti gli altri ingredienti. Lasciare cuocere a fuoco basso; quando il liquido sarà evaporato  e il mango è ben cotto, togliere dal fuoco e far raffreddare. Una volta freddo, il chutney va messo in un vasetto in frigorifero fino al momento dell’utilizzo, e si conserva per mesi.

Naan

Naan pane

 

450 g di farina, 1 bustina di lievito di birra, 1 cucchiaino di sale e uno di zucchero (meglio se di canna),  90 g di yogurt bianco/greco, 2 cucchiai di olio, 30 g di burro chiarificato oppure di burro.

Rinvenire lo lievito in una tazza di acqua tiepida zuccherata. Mettere farina, sale e zucchero in una ciotola e mescolarli, poi aggiungere lo lievito, l’olio e lo yogurt (e, se serve, acqua tiepida). Poi lasciare l’impasto a lievitare fino a che non cresce. Dopodiché si divide l’impasto in pezzi, che si spalmano in una forma piatta e ovale, spessa circa mezzo centimetro o poco più. Scaldare il forno a 250°C (parte sopra). Il naan va spruzzato di olio su entrambi i lati, depositato sulla griglia coperta di carta forno e cotto al grill per pochi minuti.

Basmati

Non dimenticate il Basmati bollito! 😉

Dessert al mango

Semplicemente un mango frullato con una punta di cardamomo in polvere, lasciato riposare in frigo.

Gelato al cocco

per 2/3 persone: 250 ml di latte vaccino, 75 g di zucchero, 50 g di cocco grattugiato, 125 ml di panna da montare, 2 cucchiai di cacao amaro. Potete eventualmente usare qui i 100 ml di latte di cocco avanzati dal curry, riducendo un po’ le dosi di panna e latte.

Scaldare il latte in un pentolino ed amalgamarvi il cocco e lo zucchero. Quando il composto è freddo unire la panna montata, mescolare bene e mettere in gelatiera.

Approvvigionamento

Indian dinner

Può risultare complicato; la maggior parte delle spezie si può comprare nei negozi Equo & Solidali ad un prezzo accessibile (fate anche una buona azione!), come anche l’acqua di mango e arancia.

Altre cose più specifiche sono reperibili nei negozi etnici (da Bazar a Torino trovate tutto, basta chiedere!).

 

Grazie a chi ha letto questo post e a tutti quelli dai quali ho “preso ispirazione” per le ricette!!!